venerdì 9 dicembre 2011


"Il vuoto è qualcosa che si ottiene, è una risposta estetica nella fase di disoccupazione spaziale. Il vuoto viene a essere la presenza di un'assenza. Lo spazio vuoto come luogo di appartamento spirituale, come ricettività, lo spazio vuoto come barriera e neutralizzazione o difesa dell'aggressività esteriore dell'espressività e del cinetismo, a favore dell'uomo". (Jorge Oteiza)

Construcción vacía (Jorge Oteiza), en el Paseo Nuevo de Donostia - San Sebastián